Quanto è presente internet nella nostra vita quotidiana?

scritto il 18-03-2019 | News del Blog del Risparmio | , , , , ,

Quanto è presente internet nella nostra vita quotidiana?

Il rapporto tra internet e i nativi digitali

Siamo una generazione 2.0. Come i nostri genitori sono stati testimoni dell’avvento della tv, noi 30enni e 40enni lo siamo per quello di internet. E i nostri figli? Beh, loro sono direttamente nativi digitali. Già adesso molti bambini sanno di sfuggita che cos’è il telefono fisso! Oggi stiliamo una breve lista di tutto quello che facciamo quotidianamente con Internet, senza nemmeno farci caso, da quanto ci siamo abituati.

Accediamo a internet in qualsiasi momento

Quando andiamo a far la spesa è inevitabile dare un’occhiata allo smartphone, o perché è proprio lì che abbiamo segnato la lista di prodotti da comprare o perché stiamo aspettando la risposta a un’email o se ci stiamo annoiando in fila alla cassa.
Ormai siamo abituati a trovare sempre una connessione da cui partire per collegarci col mondo. In metropolitana? Fate caso al numero di persone che naviga su Internet da cellulare oppure legge sull’Ipad. Davanti alla tv la sera, spesso e volentieri ci si ritrova a smanettare con l’IPad o a chiamare direttamente amici e/o parenti via Skype.

Gli acquisti: sono sempre di più le persone che comprano su web. Volete mettere il vantaggio? Stare comodamente seduti sul divano, guardare, scegliere, senza essere costretti a uscire e senza nessun commesso che ci sta dietro. Insomma, prendendoci tutto il tempo che ci pare e cambiando idea anche quelle 9-10 volte prima di confermare l’acquisto. Le visite mediche: in molti ospedali si prenotano direttamente online, evitando code e trafile di ore.

Gli esami all’università: spesso ci si segna per l’appello online, attraverso la propria password. Le bollette/i bonifici/gli F24: ammettiamolo, farli senza dover andare in posta è una bella seccatura in meno.

I social network: ideali per tenersi in contatto con gli amici, condividere foto, stati, idee o per lavorare. Sì, esatto. Quello del Social Media Manager è un lavoro: si tratta di tenere sotto controllo e aggiornare continuamente i profili social delle aziende, rispondendo alle domande degli utenti e cercando di incrementare sempre il numero di visitatori con contenuti originali e accattivanti. Una giornata intera senza un giro su Twitter o Facebook? Di questi tempi è decisamente poco plausibile!

Infiniti contenuti web

Recensioni: chi non è mai andato a leggersi le opinioni su un prodotto prima di acquistarlo, o su un hotel prima di prenotare, o semplicemente domande e risposte su argomenti di vita quotidiana/malattie/ricette/consigli?

I giornali: alzi la mano chi al mattino non va ad aprirsi almeno un quotidiano online, invece che andare in edicola. E chi non ha mai dato un’occhiata a Wikipedia per saperne di più su qualcosa?

E i film? Con il download si hanno direttamente sul pc o sul telefono. Come la musica o i videogiochi. Stesso discorso per i libri, scaricabili in formato e-book e spesso molto economici.

Vi riconoscete nella definizione di generazione 2.0? Ormai Internet fa parte della nostra vita, in un modo o nell’altro. E, d’altronde, ci sarà un motivo se in tanti hanno uno smartphone e se in moltissimi hanno aspettato l’uscita del nuovo iPhone 5S e 5C – che proprio da oggi è acquistabile anche in Italia – per correre a comprarlo, no?


Condividi
Newsletter
Non perdere neanche una promozione! Iscriviti subito alla newsletter per utilizzare gli sconti.



Informativa Privacy