BLOG DEL RISPARMIO

Microsoft Surface 3

Microsoft Surface Pro 3

Microsoft Sufrace 3 è il tablet di alta gamma della compagnia statunitense, forte di un display da 12 pollici, un processore Intel Core i7, 8 GB di RAM, sistema operativo Windows 8.1, memoria espandibile con slot micro SD, HD Flash Memory da 512 GB. In ambito multimediale, presente una videocamera incorporata con risoluzione da 5 Megapixel, una fotocamera posteriore da altri 5 Megapixel, microfono integrato, altoparlanti stereo con Audio Dolby. Per quanto infine attiene la connettività, disponibili USB, wi-fi, Bluetooth 4.0.

Caratteristiche tecniche a parte, cerchiamo di comprendere a quanto ci si possa aggiudicare questo ibrido tra i notebook e i tablet.

Su Euronics è ad esempio possibile acquistare il Microsoft Surface Pro 3 a 1.969,00 euro: stesso prezzo riscontrabile anche su MarcoPolo e Unieuro. Nella versione da 256 GB, il prezzo scende a 1.569 euro da Euronics, MarcoPolo e Unieuro.

Se desiderate risparmiare qualcosa, potete optare per una versione del Microsoft Surface Pro 3 a 256 GB, con un processore un pò meno evoluto, l’Inter Core i5. In questo caso il prezzo di vendita scende a 1.319 euro sia su Marco Polo, che su Unieuro, che su Euronics.

Ancora, se invece di acquistare il nuovo Surface 3 a 256 o 512 GB vi accontentate della versione a 128 GB (sempre con processore Intel Core i5), potete risparmiare ancora qualcosa, spendendo solamente 1.019 euro nelle principali catene di distribuzione dei prodotti di elettronica.

Non mancano, naturalmente, le opportunità di un risparmio ancora più cospicuo. Se infatti puntate sulla versione più light, sappiate che il Microsoft Surface Pro 3 è disponibile anche nella versione a 64 GB, con una spesa che nelle principali catene di distribuzione (compresa Mediaworld e le già ricordate insegne) sarà inferiore agli 820 euro.

Ovviamente, date un’occhiate anche allo store ufficiale Microsoft per verificare le ultime offerte.

Insomma, un unico tablet, tante versioni, una buona alternativa di prezzi. Voi quale preferite?

Ti potrebbe interessare anche:

Altri articoli dal Blog del risparmio