BLOG DEL RISPARMIO

Creare fotolibri online: il boom del settore

Osservatorio sui codici sconto in ItaliaOltre che di santi, poeti e navigatori, il popolo italico è ben rappresentato da scrittori, creativi e fotografi. Una constatazione ben denotata dal boom del settore della realizzazione online di fotolibri, che nel 2013 ha toccato nuovi record, garantendo ai suoi fruitori qualità crescenti e costi in diminuzione.

Fiutando la possibilità di erodere ulteriori quote di mercato agli operatori tradizionali, i portali specializzati hanno approntato innovativi strumenti online in grado di consentire a chiunque (perfino ai più allergici alle nuove tecnologie) la possibilità di creare un prodotto professionale per un utilizzo autonomo, o per un gradito regalo ad amici e parenti.

Sono così in fase di dinamica espansione le richieste di album di matrimoni, libri di cucina, racconti e romanzi, raccolte di foto dell’ultimo viaggio o di un evento speciale e qualsiasi altro supporto che possa rendere indelebili i migliori ricordi della propria vita. Dalle copertine rigide a quelle morbide, dalle rifilature di lusso a quelle più minimali, non c’è stile che i nuovi portale specializzati non possano riuscire a soddisfare.

Tra i tanti servizi che abbiamo scelto di testare nel corso delle ultime settimane, uno in particolare sembra aver tutti i requisiti per potersi candidare ad essere il punto di riferimento preferenziale nel settore: Blurb. Oltre che per l’economicità e la qualità dei suoi servizi, il portale di foto-libri Blurb ha attratto la nostra attenzione anche per la possibilità di interagire proattivamente con il resto della community, permettendo all’azienda di vendere le nostre creazioni.

Attraverso tale funzionalità il nostro libro potrà essere efficacemente promosso tra tutti gli utenti di Blurb, andando a massimizzare l’audience potenziale delle nostre fatiche e dei nostri divertimenti. Insomma, un portale davvero convincente che, anche nel prossimo futuro, saprà certamente cavalcare l’esplosione di questo business con nuove e interessanti funzionalità.

Ti potrebbe interessare anche:

Altri articoli dal Blog del risparmio