BLOG DEL RISPARMIO

10 cose che non possono mancare nella borsa di una donna

“Ma cos’hai in questa borsa, il cemento?!?”

Alzi la mano chi non si è mai sentita rivolgere questa simpaticissima domanda dal fidanzato/marito/padre/fratello/generico essere umano di sesso maschile!

Spesso strapiene di qualsiasi-cosa-possa-servire-che-non-si-sa-mai, altre volte tanto piccole da non sapere cosa possano contenere, le borse (come le scarpe) sono il pezzo forte di qualsiasi outfit femminile.

Ma che cosa c’è nella borsa di una donna? Un vero e proprio kit di sopravvivenza! Controllate se anche voi nella vostra borsa avete tutto (oltre a portafogli, chiavi e cellulare) o se vi manca qualcosa!

Borse

1) SALVIETTINE, FAZZOLETTI, TAMPAX, CEROTTI. Voi donne lo sapete bene: always be prepared, sempre pronte ad ogni evenienza, che sia un graffietto o una ferita di bazooka!

2) PROFUMO IN STICK, TRUCCHI, SPECCHIETTO (con annesso PETTINE), BURROCACAO. Per essere perfettissime sempre e comunque: non si sa mai, metti che George Clooney passi di lì…

3) AMUCHINA, CREMA MANI, CHEWING-GUM PROFUMA ALITO. Fondamentali se pranzate fuori casa: mani pulite e morbide ma, ehm, non per coprirsi la bocca in caso di Cipolla Dinner.

4) OMBRELLO, CAPPELLINO PIEGHEVOLE, FOULARD. Perché le donne sono previdenti (quegli altri, gli uomini, NO) e devono essere sempre preparate, sia che piova sia che ci sia quel grado in più.

5) BLOCK NOTES, AGENDA, PENNE IN QUANTITÀ (che finiscono per accumularsi sul FONDO, luogo mitologico e stratificato di ogni borsa ricco di orrori da non svelare). Per raccogliere un numero di telefono imperdibile, un appunto da ricordare, l’idea che vi farà diventare schifosamente ricche e famose.

Borse

6) OCCHIALI DA SOLE. Fanno chic, anche se il sole esce per soli cinque minuti a fine novembre e sparisce appena li indossate con uno studiato gesto alla Audrey Hepburn.

7) CARICABATTERIE. Se per puro caso ve lo siete dimenticato, il telefono si spegnerà non appena riceverete l’attesa e fondamentale chiamata del capo/del fidanzato/di George Clooney (lo sappiamo, è improbabile, ma nella borsa di ogni donna c’è anche un sacco di ottimismo, no?)

8) MEDICINALI. Contro il mal di testa (quello vero, non quello strategico), i dolori mestruali (meglio nota come Possessione Demoniaca Mensile), l’acidità di stomaco (cause: infinite, dalla suocera al capufficio)… un piccolo arsenale medico per guarire un esercito di donne.

9) SNACK E CARAMELLE: Per combattere quella piccola voglia quel leggero languorino quella PAUROSA FAME a metà giornata!

10) BIGLIETTI: Della metro, del tram, dell’autobus… non mancano mai. Specie se scaduti, e quindi piccoli reperti del passato tramviario: “Oh! Un biglietto della metro! Di Parigi! Del 1992!”

E questo solo per uscire in città in una giornata qualunque. Figuriamoci per partire!

Per contenere tutta questa quantità di cose (tutte assolutamente indispensabili), quindi, bisogna utilizzare la borsa adatta ad ogni occasione (dato che purtroppo nessuna è Mary Poppins). Uscite al mattino e sapete che dovrete star fuori mezza giornata? La borsa capiente è la soluzione ai vostri problemi. Non pensate neanche lontanamente di farne a meno, a meno che l’ufficio (o dove andate) non sia una seconda casa. La tracolla, se siete di corsa, è un’ottima alleata, anche in caso di corse folli per saltare sui mezzi al volo.

Borse

Avete un appuntamento o un’occasione importante? Sfoggiate una pochette, il massimo dell’eleganza. Va bene, la quantità di cose che abbiamo elencato prima non ci starà neanche per scherzo, ma farete un figurone. E poi avrete cura di lasciare in auto la borsa più capiente, che vi porterete ugualmente dietro con tutto l’occorrente!

Siete mamme e dovete uscire col pupo? Una borsa bella grossa, dove mettere anche l’occorrente per il pargolo, vi salverà. Non vorrete mica lasciare a casa il suo peluche preferito o il Pokémon della sua vita rischiando una crisi di pianto, no?

E ora, cercate la vostra borsa da riempire come preferite. Ricordando però che, come dice Ryan Bingham, la borsa è la vostra vita, e potete viaggiare leggeri… ma senza dimenticare l’essenziale. Chi è Ryan Bingham? Il protagonista di un film che parla anche di borse e borsoni: Tra Le Nuvole. E chi lo interpreta? George Clooney! Sempre lì si torna…

Ti potrebbe interessare anche:

Altri articoli dal Blog del risparmio